Una visita alle città: Tesori d’Italia – Catania

Una visita alle città: Tesori d’Italia – Catania

I nostri utenti raccontano il luogo d’origine e in cui tornano quando hanno giorni liberi

Visitare Catania, la città di Laura

visitare cataniaCatania è la mia terra, è la terra che nessuno lascerebbe mai o quella in cui molti vorrebbero vivere. E’ una madre generosa e abbondante che dall’incandescente Etna scende fino al mare, nutrendosi di ricotta e profumando di zagara. Quando arrivate a Catania, guardate subito il mare, fatevi portare davanti ai “mitici” faraglioni che furono scagliati da Polifemo mentre cercava di colpire Ulisse durante la sua fuga. Fermatevi a respirare l’odore, a guardare i pescatori che vanno in mare, fermatevi a mangiare in zona il pesce fresco, crudo, appena tirato fuori dalla barca e servito velocemente in uno di quei ristorantini semplici che si affacciano sulle onde che si inseguono.

Passate dal centro, guardate Catania di giorno e di notte, state con naso all’insù ad ammirare il barocco, fatevi una bella foto con il “liotro“, il nostro elefantino simbolo della città. Ma nel frattempo lo sentite il profumo? Sono i nostri rustici, che noi chiamiamo “tavola calda”: addentatene una, scegliete la “cipollina” (tutto, in loco, vi sarà chiaro!) e nel mentre passeggiate lungo la via dello shopping. Se invece, la voglia che vi stuzzica fosse di dolce? Allora fermatevi e sedetevi, a Catania il tempo è relativo, a Catania tutto diventa sfumato, a Catania tutto è amichevole, tutto rallenta, tutto è affettuoso come un caldo abbraccio. Scegliete un cannolo croccante da addentare e lasciate che la vostra giacca si riempia di zucchero a velo, non curatevene. E non lamentatevi se il bus non passa: se il caldo è afoso, è il momento migliore per affondare un cucchiaino in una buona granita gelata.

Una cosa che non potete di certo perdervi, se non siete troppo stanchi, è una passeggiata sull’Etna. Scarpinate sulla pietra lavica, ammirate la meraviglia della potenza vulcanica, affacciatevi a vedere il panorama da lassù. Poi, se il momento è giunto, riprendete un BlaBlaCar per ritornare nella vostra città, se invece vi siete innamorati di questa terra magica restate pure: troverete sempre una nonna disposta ad adottarvi e a farvi velocemente una pastancaciata“.


Allora cosa aspetti? Raggiungi Catania!

 TrovaOffri un passaggio

Scopri di più

Idee di Viaggio

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra per effettuare analisi e produrre contenuti e annunci in linea con i tuoi interessi. Leggi la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies

Offri un passaggio