5 cose da evitare durante un viaggio in auto

5 cose da evitare durante un viaggio in auto

Dalla telefonata alla velocità: 5 cose da evitare in un viaggio in auto secondo Pamela Pelatelli

Questo non è un post sponsorizzato dalla società autostrade né dalla polizia stradale. Questo non è neanche un post contenente i classici suggerimenti che trovereste sul libro degli esercizi della scuola guida. Questo è un post che parla a tutti quelli che vogliono fare l’esperienza di un viaggio in auto in compagnia. Ma non in compagnia dei soliti amici, con cui si passa metà del tempo a parlare di altri amici che non sono presenti. Questo è un post che parla a tutti quelli che vogliono fare l’esperienza di un viaggio in auto con persone che forse un giorno diventeranno amiche, ma, forse, anche no.

1. Usare l’auto come cestino

State pur sempre ospitando qualcuno. In quel momento è un po’ come aprirgli la porta di casa: non vorreste mica che entrando trovasse lungo il pavimento o sul divano pile di documenti e giornali stropicciati, una buccia di banana abbandonata o una bottiglia di acqua accartocciata? E allora prendetevi cinque minuti per buttare le cartacce, scuotere i tappetini e mettere nel cassettino i fogli. Anche voi potreste trovare la vostra auto più gradevole.

2. Quella telefonata può aspettare

Pensavate di approfittare del viaggio per chiamare un amico, la fidanzata, la mamma e raccontarle tutti gli avvenimenti degli ultimi giorni? Beh, una “telefonata può salvarti la vita” diceva un vecchio spot, ma in auto con BlaBlaCar una chiacchierata con quel compagno di viaggio che incontrerete magari anche solo una volta nella vostra vita può regalare un sorriso inaspettato che l’ennesima telefonata con la fidanzata potrebbe non regalarvi.

3. Vale la pena essere gentili…

Il mondo è una questione di misure e proporzioni. Se il passeggero ha una valigia pesante e per arrivare all’appuntamento con voi deve prendere due autobus, vale la pena individuare un punto di ritrovo che vada incontro alle sue esigenze. Se il passeggero scende all’uscita dell’autostrada e la persona che deve venire a prenderlo non è ancora arrivata, vale la pena aspettare con lui qualche minuto… Insomma, vale la pena essere gentili.

4. Le dimensioni contano

Quelle delle vostre valigie, ovviamente. Quindi meglio avvisare nel caso aveste intenzione di spostarvi con carichi pesanti, zaini da campeggio, strumenti musicali o gabbiette del gatto. Eviterete scomodi inconvenienti e imbarazzanti suppliche.

5. Non si gira un fim d’azione!

In altre parole, ricordatevi di rispettare i limiti di velocità e le norme stradali. Meglio ricordarlo che darlo per scontato, no? E allora…cinture allaciate e guida prudente. E buon viaggio.

Vuoi essere un buon conducente?


 Offri un passaggio


Articolo a cura di Pamela Pelatelli, blogger, giornalista pubblicista e molto altro. Curiosa dei fenomeni di innovazione sociale e in particolare delle realtà che rientrano nell’ ambito dell’ economia collaborativa.

Scopri di più

Consigli

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra per effettuare analisi e produrre contenuti e annunci in linea con i tuoi interessi. Leggi la nostra informativa sull'utilizzo dei cookies

Offri un passaggio