BlaBlaCar Positive Disruption Award: and the winner is…

BlaBlaCar Positive Disruption Award: and the winner is…

Pedius cocnquista il BlaBlaCar Positive Disruption Award

positive disruption award

Pedius, l’app italiana che consente alle persone sorde di effettuare telefonate grazie alle tecnologie di sintesi e riconoscimento vocale, conquista il BlaBlaCar Positive Disruption Award, assegnato il 14 dicembre nell’ambito dello StartupItalia! Open Summit, un grande evento dedicato alle promesse della tecnologia italiana tenutosi al Palazzo del Ghiaccio di Milano.

BlaBlaCar oggi è il leader globale del carpooling ed è una delle startup europee che hanno attirato maggiormente il sostegno degli investitori (oltre 300 milioni di dollari raccolti). La startup, nata a Parigi nel 2006, in pochi anni ha creato una nuova modalità di viaggio e una vera e propria disruption che continua a generare effetti positivi sulla società. Sicura che anche in Italia ci siano talenti capaci di rivoluzionare l’economia e di migliorare il mondo, BlaBlaCar si è rivolta a tutti i partecipanti allo StartupItalia! Open Summit per scovare la startup con le maggiori potenzialità di scardinare i meccanismi tradizionali e di creare impatto positivo sul mondo.

Ad assegnare il BlaBlaCar Positive Disruptive Award a Lorenzo Di Ciaccio, CEO di Pedius, è Andrea Saviane, country manager Italia di BlaBlaCar: «Pedius dimostra come l’utilizzo di nuove tecnologie possa offrire una soluzione pratica al problema della ridotta autonomia di persone in condizioni di disabilità. L’app può rappresentare un aiuto concreto in grado di migliorare la vita di relazione dei suoi fruitori, contribuendo a ridurre le barriere comunicative nell’esecuzione di semplici operazioni di ogni giorno», spiega Saviane. Che aggiunge «Grazie al Positive Disruption Award, Pedius sarà ospite di BlaBlaCar nella sede centrale di Parigi, dove potrà raccogliere gli insegnamenti di una startup che è considerata tra gli unicorni europei: al team di Pedius va l’auspicio di poter raggiungere traguardi altrettanto importanti, e di poter continuare a cambiare il mondo».

Pedius è un servizio di comunicazione che consente alle persone sorde di effettuare normali telefonate utilizzando le tecnologie di riconoscimento e sintesi vocale. Attraverso l’applicazione mobile gli utenti possono avviare una normale telefonata verso un numero telefonico: l’utente scrive come in una normale chat e una voce artificiale pronuncia i messaggi; in tempo reale, la risposta vocale della persona chiamata viene trasformata in testo e inviata all’utente. L’obiettvo di Pedius è di ridurre le barriere di comunicazione delle persone sorde, così da rendere loro accessibili tutti i servizi telefonici, e al tempo stesso stimolare le aziende a rendere gli stessi più fruibili.


TrovaOffri un passaggio

Scopri di più

Sharing Economy

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra per effettuare analisi e produrre contenuti e annunci in linea con i tuoi interessi. Leggi la nostrainformativa sull'utilizzo dei cookies

Offri un passaggio