D.R.E.A.M.S. – I 6 pilastri della fiducia

D.R.E.A.M.S. – I 6 pilastri della fiducia

L’acronimo D.R.E.A.M.S. racchiude tutte le caratteristiche del profilo dell’utente BlaBlaCar

I pilastri della fiducia

Il consumo collaborativo è senza alcun dubbio un nuovo modo di concepire il mercato e l’utilizzo delle risorse ed è la fiducia a svolgere un ruolo fondamentale in questo processo. BlaBlaCar è uno dei player principali nell’ambito del consumo collaborativo e la fiducia è al centro della stessa idea di viaggio condiviso. Ma quali sono esattamente i pilastri su cui BlaBlaCar si fonda per generare fiducia? L’acronimo D.R.E.A.M.S. rappresenta la struttura con cui si crea, si consolida e si tramanda la fiducia in BlaBlaCar.

profilo completo blablacar

Le parole contenute nell’acronimo spiegano che, per interagire gli uni con gli altri in completa fiducia, gli utenti devono avere un accesso a informazioni Dichiarate e Valutate da altri, mantenendo un proprio coinvolgimento e partecipazione tramite una piattaforma Organizzata e Social.

Ecco come funziona:

D come Declared

Gli utenti dichiarano le proprie informazioni in maniera semplice e trasparente: inseriscono il proprio nome, aggiungono una foto, una breve biografia e le loro preferenze (se sono o non sono fumatori, le proprie preferenze di conversazione, se sono disposti ad accettare animali, che musica prediligono etc.)

R come Rated

Si tratta della possibilità di un utente di valutare un altro utente: un giudizio alla pari. La valutazione lasciata da ciascun utente, dopo aver condiviso un passaggio, aumenta notevolmente il livello di fiducia all’interno della community e l’affidabilità del servizio. I feedback infatti permettono ad altri utenti di sapere se una determinata persona sia affidabile, puntuale, educata…

E come Engaged

E’ l’impegno che un utente dimostra verso un altro utente che assicura che, da entrambe le parti, vi sia serietà nell’organizzazione e nello svolgimento del viaggio. Questo è molto più di un semplice accordo verbale.

A come Active

Gli utenti stessi sono in prima persona parte attiva della community: sono spesso connessi grazie all’applicazione, rispondono ai loro messaggi in modo diretto, hanno la possibilità di pubblicare contenuti e di arricchire di dettagli i propri profili e le proprie offerte di passaggio. Dalla piattaforma inoltre, si possono vedere informazioni come data e orario di login o il tasso di risposta alle domande. Un utente attivo e che risponde velocemente genera un grande livello di fiducia rispetto a qualcuno che non si comporta allo stesso modo.

M come Moderated

La gestione di una piattaforma peer-to-peer (tra pari) si compone di due parti:

  1. la verifica delle informazioni dichiarate dagli utenti, attraverso la verifica automatica di indirizzo e-mail e numero di telefono
  2. la moderazione dei contenuti, sia testuali che visivi, da parte del team di BlaBlaCar, per assicurarsi che ci sia un’ottima qualità delle informazioni disponibile sul sito.

S come Social 

Infine, connettersi con gli altri tramite social networks, significa creare una “fonte di sapere” definita come “un automatico e affidabile elemento terzo”. L’esistenza digitale di un individuo su Facebook, Twitter, Linkedin etc., è molto più di una prova della loro esistenza nella vita reale.

Se vuoi approfondire l’argomento del rapporto di fiducia tra gli utenti BlaBlaCar, clicca qui e scopri il report “Entering the trust age”

Scopri di più

Fiducia

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra per effettuare analisi e produrre contenuti e annunci in linea con i tuoi interessi. Leggi la nostrainformativa sull'utilizzo dei cookies

Offri un passaggio