Speciale San Valentino

Speciale San Valentino

Come ogni anno, arriva il 14 febbraio. Alcune coppie grazie a BlaBlaCar hanno accorciato le distanze

A San Valentino, si sa, gli innamorati si incontrano e si scambiano emozioni. Grazie a BlaBlaCar, però questo è possibile in ogni giorno dell’anno, in ogni momento in cui entrambi possono spostarsi e percorrere la strada che li costringe a restare lontani. Ecco le testimonianze dirette di due coppie, che ci spiegano come per loro BlaBlaCar fa accorciare le distanze.

Simone C., è un pendolare settimanale tra Gualdo Tadino, dove è nato ed è felicemente sposato, e Modena, dove vive e lavora. Viaggiare in auto per lui è una scelta obbligata dall’assenza di alternative di trasporto, dal momento che le sue mete non sono servite da collegamenti ferroviari frequenti e comodi. Ed è in Umbria che Simone si reca ogni fine settimana da oltre quindici anni. Con il carpooling, il suo viaggio è più piacevole: Simone non condivide l’auto tanto per il risparmio economico quanto per la socialità e perché crede che il carpooling possa essere un’abitudine determinante nel rispetto dell’ambiente.

“Da quindici anni non c’è settimana di lavoro che non sia scandita dal conto alla rovescia verso il venerdì. Il rituale inizia nella pausa pranzo in cui ricevo la telefonata della voce che amo più al mondo: ‘A che ora parti?’

san valentino con blablacar

Da quando viaggio con BlaBlaCar ho cambiato la mia risposta: oltre all’ora della partenza e dell’arrivo previsto, le annuncio anche chi saranno i miei compagni di viaggio e le soste che faremo. Capita spesso di viaggiare con altri innamorati che usano il carpooling per raggiungere i loro compagni: qualcuno è disposto a dichiararlo e a condividere la propria storia; altri invece sono più riservati ma svelati dalle continue notifiche dello smartphone o dai sorrisi mentre leggono o rispondono ai messaggi. All’arrivo, è sempre bello vedere le persone rincontrarsi: i loro sguardi prima ancora dei loro abbracci… Mi mette allegria e mi prepara a quando, alla fine del viaggio, toccherà a me”.

Giorgia F., vive a Modena ma viaggia in condivisione per Bergamo ogni fine settimana, per raggiungere la sua dolce metà. Giorgia preferisce il carpooling sia agli spostamenti in treno (che su quella tratta hanno orari scomodi e richiedono più cambi per raggiungere la meta), che ai noiosi viaggi in auto da sola.

Amarsi non è sempre facile. Farlo a distanza rende snervanti le attese, le coincidenze da non perdere, le corse in stazione.

raggiungere la persona amata con blablacar

Diminuiscono i sorrisi da condividere e le riappacificazioni da potersi concedere. Grazie al carpooling il nostro tempo insieme si è allungato mentre quello passato in viaggio è nettamente diminuito, così come il prezzo da pagare per stare di nuovo fra le sue braccia. Perché se amarsi non è facile: ma il carpooling è un modo per semplificarlo, e non è poco.”

Scopri di più

Ritratti

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra per effettuare analisi e produrre contenuti e annunci in linea con i tuoi interessi. Leggi la nostrainformativa sull'utilizzo dei cookies

Offri un passaggio