Ecco a voi Matteo, l’Ambasciatore di aprile!

Ecco a voi Matteo, l’Ambasciatore di aprile!

Pubblichiamo le storie dei nostri ambasciatori, persone che usano spesso BlaBlaCar!

Matteo_03 (1)

Ciao Matteo, possiamo chiederti perchè viaggi spesso?

Sono nato e cresciuto ad Ivrea, piccola cittadina in provincia di Torino, e ora sono iscritto al quarto anno di giurisprudenza a Trento. Per quanto ami il Trentino, torno spesso a casa per passare del tempo con la mia famiglia e i miei vecchi miei amici ma – in generale – adoro viaggiare, scoprire nuove realtà, visitare e conoscere. D’altronde come scriveva Herman Keyserling “La via più breve per giungere a se stessi gira intorno al mondo”.

Perché BlaBlaCar?

Iniziai ad usare BlaBlacar, su suggerimento di un mio amico di Chiavari che studia con me a Trento, nel settembre del 2013: mi considero uno dei “pionieri” del car pooling perlomeno in Italia. Al tempo, nessuno lo conosceva e tutti ti guardavano con una certa diffidenza quando cercavi di spiegare loro di cosa si trattasse esattamente. BlaBlaCar, oltre a rappresentare per me risparmio e comodità nel viaggiare, è un vero e proprio ideale: condividere un viaggio, vuol dire condividere racconti, trascorsi, esperienze di vita vissuta ma anche ambizioni e progetti per il futuro. BlaBlaCar mi ha permesso di conoscere nel corso di questi anni delle persone davvero fantastiche, che a volte sono pure diventati compagni di viaggio abituali e soprattutto amici. Definirei il tutto come una sorta di cura contro il pessimismo: ho incontrato nei miei viaggi le persone dai lavori e dai passati più bizzarri, sempre gente – open minded come direbbero gli inglesi – con il sorriso pronta a darti un suggerimento per un futuro colloquio di lavoro o anche solo chiederti consiglio sulla prossima meta delle vacanze. Nel tempo, da passeggero sono diventato conducente e ho fatto conoscere e viaggiare con BlaBlaCar parenti e amici (persino mia madre più di una volta!).

Raccontaci un aneddoto carino che riguarda un tuo viaggio con BlaBlaCar:

Potrei scrivere un libro (e magari un giorno lo farò) sulle tante avventure che mi sono capitate nei miei viaggi con BlaBlaCar. Per esempio, una volta dirigendomi da Ivrea a Verona per una festa di una mia amica che partiva per l’Erasmus, mi capitò di viaggiare come passeggero con tre tifosi sfegatati della Juventus che andavano allo stadio, era la prima giornata di campionato e si giocava Chievo-Juve. Io tifo Fiorentina e – per chi non mastica di calcio – non c’è molto feeling tra le due squadre, tuttavia alla fatidica domanda “Che squadra tifi?” dissi la verità, non potevo mentire a costo di finire in una piazzola di sosta. Ma, nonostante diverse fedi calcistiche, diventammo subito grandi compagni di viaggio e vincemmo una discreta somma, divisa poi tra tutti, in autogrill con un gratta e vinci. Il giorno dopo il conducente mi chiamò per chiedermi come stavo e per chiedermi com’era andata la festa. Un grande.

esperienze blablacar ambasciatori


Stiamo cercando dei volti da raccontare!

Se anche tu sei un utente affezionato della Community, candidati qui e potresti essere il prossimo :)

 Candidati ora

Scopri di più

Ritratti

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra per effettuare analisi e produrre contenuti e annunci in linea con i tuoi interessi. Leggi la nostrainformativa sull'utilizzo dei cookies

Offri un passaggio